> Scheda > Nido Primi Passi Ibsa - PAMBIO NORANCO

Nido Primi Passi Ibsa - PAMBIO NORANCO

Indirizzo:

Via - Casella postale:via La Risciada 48
CAP:6915
Localita:Pambio Noranco
Telefono:091 993 09 21
Fax:
Natel:079 743 39 57
Indirizzo e-mail:nidoprimipassi@ibsa.ch
Sito internet:www.nidoprimipassi.ch
Distretto:Lugano



Generalità del responsabile:

Nome e cognome:Patrizia Terzaghi
Formazione:Laurea in Pedagogia - CAS SUPSI
Telefono:091 993 09 21
Natel:079 743 39 57
Indirizzo e-mail:nidoprimipassi@ibsa.ch


Referente giuridico
Fondazione Ibsa for Children


Elenco dei servizi e delle attività offerte dal referente giuridico
NIDO PRIMI PASSI IBSA, Nido dell'infanzia


Descrizione del servizio o dell'attività

Descrizione:
Nido dell'infanzia. Accoglie bambini dai 3 mesi ai 4 anni.

Obiettivi:
Educativo: offrire ai bambini un'accoglienza di qualità, centrata sul benessere, sul rispetto delle peculiarità di ognuno e sulla ricerca di interventi personalizzati. Sostegno alla genitorialità: accompagnare i genitori in un periodo in cui la loro vita è trasformata dall'arrivo e dalla crescita di un figlio e permettere loro di vivere serenamente le proprie aspettative professionali e sociale. Sociale: facilitare la partecipazione delle famiglie alla rete territoriale

Modalità organizzative:

Orari e giorni di apertura:
Da Lunedì a Venerdì dalle 7.00 alle 18.00

Chiusura per vacanze (durata e periodi):
Prime 2 settimane di Agosto; 2 settimane Vacanze di Natale


Utenza

Anni:Bambini dai 3 mesi ai 4 anni.
Numero dei posti a disposizione:8 posti per bambini da 3 a 12 mesi; 12 posti per bambini da 13 a 24 mesi; 10 posti per bambini da 25 a 48 mesi.

Condizione per l'ammissione:
Si da priorità: - Figli dei dipendenti IBSA - Famiglie in cui entrambi i genitori lavorano e/o sono in formazione (è richiesta un’attestazione scritta) - Tempo di frequenza richiesto e ordine di arrivo della richiesta - Fratelli già frequentanti

Modalità per l'iscrizione:
Le iscrizioni sono possibili in qualunque periodo dell’anno in base alla disponibilità dei posti. Tutte le famiglie che ne fanno richiesta vengono invitate a visitare la struttura e a compilare un modulo che permette l’inserimento nella lista d’attesa. Dopo aver valutato la disponibilità dei posti la direttrice ricontatta la famiglia proponendo l’iscrizione. Consegna il regolamento e il progetto pedagogico e si procede a definire l’iscrizione tramite il pagamento della relativa “tassa di iscrizione”

Retta:
Varia a seconda dell'abbonamento scelto

Modalità di pagamento:
Fatturazione mensile

Possibili sussidi o contributi a favore dell'utenza:
Le nuove disposizioni prevedono tre forme di aiuto soggettivo: 1. L’introduzione di un aiuto universale a tutte le famiglie dal 1° ottobre 2018 2. L’estensione del contributo dal 20% al 33% delle retta alle famiglie beneficiarie della riduzione dei premi per l’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (RIPAM) secondo la legge di applicazione della legge federale sull’assicurazione malattie (LCAMAL) dal 1° ottobre 2018 3. Contributo a favore dei beneficiari di assegni di prima infanzia dal 1° gennaio 2019.

Modalità di richiesta dei sussidi e dei contributi a favore dell'utenza:
La richiesta dei contributi viene fatta direttamente alla struttura. nel momento dell'inizio della frequenza la struttura si premura di consegnare alle famiglie i moduli necessari per ottenere suddetti contributi.


Personale

No. operatori (% tempo di lavoro) e formazione:
1 direttrice con laurea in pedagogia; 1 vicedirettrice/educatrice con formazione Docente di Scuola dell’infanzia; 3 educatrici con laurea in scienze dell’educazione; 4 educatrici con formazione OSA per l’infanzia; 1 educatrice con formazione in campo sociale; 1 apprendista;1 ausiliaria. Percentuale di occupazione: 8 persone 100%; 3 persone 80%; 1 persona con orari di apprendistato.

Rapporto numero personale/utenti:
Nel rispetto dei parametri cantonali


Verifica della qualità

Documentazione sul servizio o l'attività a disposizione dell'utenza:
Carte dei Servizi; Progetto Pedagogico; Regolamento

Strumenti di valutazione:
Autovalutazione del personale; incontri regolari e costanti in équipe e con le famiglie.

Procedura di reclamo per l'utenza:
Per qualsiasi tipo di problema viene interpellata la Direzione del nido e, se necessario, il consiglio di Fondazione. In caso di mancanze gravi ai sensi del C.C.S. o di insoddisfazione alla risposta della direzione o dell’ente gestore, può essere inoltrato reclamo all’autorità cantonale competente in materia di vigilanza.
Ricerca del servizio o dell'attività
Scegli un distretto:


Denominazione di attività

Scegli un comune

Scegli un'età

Scegli un'attività