Servizi Sociali Comunali

L’operatore sociale comunale è una figura professionale che si è affermata in Ticino da circa vent’anni, pur non essendo ancora diffusa presso tutti i Comuni. Sono poco più di 40 Comuni (sui 115 attuali) che dispongono di questa funzione; si tratta generalmente dei Comuni più popolosi che coinvolgono circa i 2/3 della popolazione residente in Ticino. Le esperienze e i mansionari dell’operatore sociale comunale sono molto diversi fra loro, ad esempio, in alcuni Comuni questa figura professionale funge da referente per l’aiuto sociale e assistenziale, in altri l’operatore sociale è impegnato nella gestione dell’agenzia AVS, o nell’ambito della protezione. Altre esperienze sono sorte in riferimento a specifici progetti più orientati all’animazione o all’ascolto di giovani e/o anziani. Esistono però delle caratteristiche di base di questa funzione che troviamo presso tutte le differenti esperienze: l’operatore sociale comunale rappresenta una figura di “antenna”, pronta a captare i segnali, un eventuale disagio o una richiesta di sostegno, indipendentemente da dove provengono e da chi vengono espressi. L’operatore sociale comunale è quindi un riferimento per i cittadini (persone sole, famiglie o gruppi), orientato a: accogliere, ascoltare, informare, esaminare la problematica sollevata, proporre direttamente delle soluzioni condivise, od orientare l’interessato verso altri servizi più competenti o specifici.

Ricerca del servizio o dell'attività
Scegli un distretto:


Denominazione di attività

Scegli un comune

Scegli un'età

Scegli un'attività


×