> Prima della nascita > IL PARTO > Termine del parto

Termine del parto

La gravidanza dura 40 settimane dal primo giorno dell'ultimo ciclo sino al termine presunto. Sono 10 mesi lunari di 28 giorni ciascuno. Ciò nonostante i bebè non sono sempre puntuali. Un bambino è considerato “a termine” se nasce da tre settimane prima a due settimane dopo la data prevista. Se nasce prima di 37 settimane di gestazione il bambino è considerato prematuro. È importante cercare di evitare un parto prematuro: occorre prendersi cura di sé durante la gravidanza ed essere attente agli eventuali segnali d'allerta.

Quando bisogna assolutamente consultare la levatrice, il medico o il reparto maternità:

  • perdite di sangue;
  • perdite di liquido amniotico (simile all'acqua/urina);
  • diminuzione o assenza dei muoventi del bambino;
  • vomito forte e prolungato;
  • forti dolori;
  • febbre persistente;
  • dopo una grave caduta o un incidente;
  • male di testa o se si vedono dei puntini davanti agli occhi;
  • in presenza di contrazioni uterine.


    Ricerca del servizio o dell'attività
    Scegli un distretto:


    Denominazione di attività

    Scegli un comune

    Scegli un'età

    Scegli un'attività